Marzo 2019 - JVC DLA-N5 vs Sony VPL-VW570 - da un'idea di Gianluca Vignini  titolare Plasmapan Italia

Test tecnico ed analisi dei dati condotti da Vincenzo Graziano

Assistenza logistica ed organizzativa a cura di Paolo Bolognini

I videoproiettori a confronto :

JVC DLA-N5 4K Nativo 4096*2160, modello 2019 junior-level JVC, 5'999 € di listino

Sony VPL-VW570 4K Nativo 4096*2160, modello 2019 mid-level Sony, 8'137 € di listino

Ultimo firmware disponibile per entrambi (2.01 per JVC e 2.00 per Sony), stessa posizione e medesimo schermo GLOBAL COMMANDER modello PURITY 120" 21:9 280x119 ad alto contrasto. Distanza di proiezione 420cm, rapporto di visione 1,5. Allineamento fine delle matrici effettuato e fuoco regolato su molteplici patterns

 

Spinti dall’entusiasmo  dell’uscita della tanto attesa soluzione 4K nativa di JVC con lampada, abbiamo deciso di mettere al vaglio delle nostre strumentazioni la performance del nuovo junior-level DLA-N5. Per meglio orientare lo scandagliamento di ogni caratteristica del proiettore, si è reso necessario un confronto con un altro ben conosciuto appartenente alla medesima soluzione tecnologica home cinema, il Sony VW570 appartenente alle classe media del produttore giapponese. Di fatto è la prima volta che è possibile confrontare i due marchi più chiacchierati nei tempi odierni con la medesima risoluzione nativa 4K e la medesima soluzione a lampada. Sony dal canto suo ha iniziato molto tempo prima ad offrire tale tecnologia per il mondo consumer con evidente vantaggio in termine di esperienza, la quale le ha permesso di migliorare i suoi proiettori di serie in serie. Lo schermo a disposizione per il confronto è il GLOBAL COMMANDER 8K modello PURITY 120" 21:9 280x119cm, la nostra migliore soluzione per la tutela delle performance quali contrasto e dettaglio. Il contributo offerto da questo schermo è rilevante, visto l’impennarsi clamoroso della qualità di visione. Abbiamo condotto il test mediante visione di fotografie (disponibili su http://necessori.net/Plasmapan-JVC-N5-vs-SONY-VW570/IMMAGINI-TEST-ORIGINALI.ZIP per ulteriori eventuali confronti), scene tratte da UHD HDR Bluray e Patterns necessari per le preziose misure a schermo.

I software di misura sono Calman, Chromapure, Hcfr e Light Space aggiornati all’ultima release disponibile.

L’hardware a disposizione per le misure è composto da uno spettrofotometro Eye One Pro (REV D) e un colorimetro Eye One Display Pro (REV B).

Le misure prese in considerazione dal tecnico sono tra le più classiche:
Misura del contrasto
Misura del GAMMA SDR e HDR
Misura del GAMUT colore REC 709 e DCI
Misura della linearità RGB

backtotop.png

Il primo step del nostro lavoro è stato il bilanciamento del punto del bianco 100%  a seguito di un doveroso riscaldamento delle lampade di circa 30 minuti. La modifica dei valori è stata agevole su entrambi i proiettori e la conseguente misurazione dell’output luminoso massimo è risultato rispettivamente in 94,5 nit per JVC DLA-N5 e 96,2 nit per Sony VW570, sostanzialmente uguali. Teniamo a precisare che la posizione di entrambi i proiettori è stata studiata in modo da essere geometricamente corretti rispetto al telo; la loro quota di installazione distanziava nella stessa misura dalla quota del centro del telo. Tale accortezza è importante per non favorire o sfavorire una macchina rispetto all’altra, dal momento che il telo polarizzato tende ad offrire differenze di luminosità nella resa, proporzionali alla quota di installazione rispetto al telo stesso. Il diaframma è stato posto in modalità manuale completamente aperto e lampada settata in alta potenza per entrambi gli esemplari. Questo setup di base rimarrà costante durante l’intero test.

 
backtotop.png

Sono state eseguite subito dopo misurazioni relative al GAMMA SDR  scegliendo nei menù disponibili le opzioni che più hanno favorito il valore ricercato, 2,2 . Dopo una brevissima misurazione delle opzioni offerte abbiamo osservato che l’inserimento a menù di GAMMA 2,2 ha dato i risultati migliori e più coerenti. Anzi, aggiungerei quale commento personale, il grafico di rilevazione GAMMA di entrambi ha fotografato una situazione quasi sbalorditiva; entrambe sono quasi perfette con un leggero vantaggio di JVC N5 come andamento della luminanza complessiva.

 

JVC N5

Sony VW570

Da notare, aggiungerei, che anche l valori RGB ai vari step sono piuttosto coerenti. Vista l’eccellente interpretazione di entrambe le macchine, è stato deciso di non cercare di migliorare ulteriormente tali valori mediante una calibrazione manuale. Sicuramente gli utenti più esigenti e precisi apprezzeranno la possibilità di “fare la punta agli aghi” per migliorare chirurgicamente questi valori attraverso il preciso software JVC gratuito (giunto alla versione 11.1 il 15 Marzo 2019), il quale permette una correzione manuale a 10bit per filo e per segno.

backtotop.png

A questo punto è stato misurato il GAMUT colore  con obiettivo REC 709, inclusa la lettura delle saturazioni al passo 20% con valori DEFAULT.

 

JVC N5

Sony VW570

La situazione si presenta meno incoraggiante rispetto alle misure del GAMMA, per entrambe le macchine. Nulla di disastroso, ma si può notare un comportamento sul BLU abbastanza carente per entrambi in termini di coordinate cromatiche (JVC peggio di SONY) e soprattutto valori di LUMINANCE ERROR abbastanza pronunciati (fino al 20%). Il ROSSO è sicuramente più preciso nel SONY un po’ a tutti i livelli di saturazione, ma del tutto paragonabile al JVC come LUMINANCE ERROR. In misura minore si può osservare come il CIANO del SONY sia meno corretto, rilanciando però con un GIALLO migliore, o se vogliamo, più vicino ai dettami del REC 709. Nel complesso si tratta di differenze rilevanti, ma non drammatiche. Entrambi i proiettori mostrano alcuni punti di forza ed alcune incertezze. Osservata la situazione “di serie” abbiamo fatto un tentativo di calibrazione mediante i soli strumenti offerti da JVC e Sony ai loro utenti, il CMS integrato.

JVC N5

Sul DLA-N5 la situazione è migliorata utilizzando i suoi strumenti di calibrazione, come si può vedere dal grafico. Il BLU, il ROSSO, il VERDE ed il GIALLO hanno recuperato terreno in misura più o meno rilevante, a spese del CIANO che ha subito un leggero deterioramento e non siamo riusciti a rendere perfetto; poco male rispetto ai benefici ottenuti complessivi.

Sony VW570

Il grafico non è presente in quanto, dopo molti tentativi, non siamo riusciti ad ottenere cambiamenti significativi in meglio. Ogni modifica migliorava da un lato peggiorando dall’altro. Lo strumento integrato di correzione non ci è stato di grande aiuto. La condizione più favorevole è rappresentata dal settaggio DEFAULT.

backtotop.png

UHD HDR, la sfida ad un formato avido di candele. Ci siamo, è arrivato il momento di stressare un po’ le matrici con il materiale UHD HDR e finalmente sfruttare al massimo le capacità di rappresentazione 4K sul telo. A proposito degli strumenti di correzione a corredo, dobbiamo spezzare una lancia in netto favore di JVC. Il proiettore ha a disposizione delle regolazioni molto efficaci a livello di menù interno, ma se non bastasse, propone un software da installare su PC che è incredibilmente importante per ottenere un risultato al limite delle sue capacità mediante la calibrazione manuale. Siamo rimasti piacevolmente impressionati dal livello raggiungibile e dalla libertà di personalizzazione. Se usato con cognizione di causa, si dimostra quanto di meglio abbiamo mai osservato in questo tipo di approccio all’HDR in ambito proiezione. Di certo non al pari di correzioni offerte da soluzioni “esterne” come il famoso videoprocessore Lumagen RADIANCE PRO 4K, ma questo vale per qualunque display o proiettore. Le soluzioni “esterne” utilizzano tecniche complesse e possono fare il bello e il cattivo tempo a piacimento dell’operatore che le utilizza. Al momento però, siamo concentrati solo su quello che le macchine in oggetto offrono “in the box”, cioè utilizzando gli strumenti di correzione messi a disposizione dai produttori. In merito al SONY, abbiamo constatato che offre un solo parametro per personalizzare l’esperienza HDR. Il controllo si chiama CONTRAST HDR. Unico ma funzionale, permette effettivamente di intervenire anche se in maniera molto più approssimativa.

Vediamo i grafici a seguito della nostra calibrazione HDR :

 

JVC N5

Sony VW570

Per chi non avesse familiarità con l'ottimo software di calibrazione gratuito HCFR, riferiamo una piccola spiegazione in merito alle linee di rappresentazione del grafico : la linea bianca tratteggiata indica il “riferimento” calcolato sulla luminanza massima dei proiettori in esame (decisamente ben al di sotto dai valori teorici imposti HDR). La linea gialla indica la misura di ciò che realmente le macchine fanno. Qui il JVC cristallizza nei fatti una grande capacità nel fare ciò che gli si chiede. Con pazienza si riesce a portare i valori “a sciabola”. Per quanto riguarda la calibrazione manuale difficilmente si può chiedere e/o ottenere molto di meglio. Il fattore a nostro avviso più importante vede vincitore JVC, la possibilità di personalizzare il GAMMA HDR adagiandolo pedissequamente a proprio piacimento è fondamentale. In questo modo si ottiene un’immagine convincente e luminosa a propria preferenza conservando tutta la forza del suo contrasto. Il SONY, meno addomesticabile, offre comunque un passo in avanti apprezzabile rispetto alle serie precedenti. Purtroppo però, i valori raggiunti manifestano una netta differenza rispetto al JVC durante la visione dei film UHD HDR.

backtotop.png

GAMUT colore DCI, la rincorsa alla teoria

 

JVC N5 default

Sony VW570 default

In questa valutazione abbiamo preso in esame solo i vertici del GAMUT DCI. Entrambe le macchine presentano lacune di saturazione e luminosità ma nel complesso JVC è il più corretto. Il grafico a destra rappresenta i delta dei sei colori presi in considerazione. Le percentuali d’errore sono riassunte in Lightness, Saturation, Hue. Il valore pari a zero equivale alla perfezione teorica. Al salire al di sopra e scendere al di sotto dello zero si manifesta l’imprecisione del colore misurato. Giudicando banalmente i numeri riportati associandoli al grafico di sinistra si può trarre una già ragionevole conclusione.

backtotop.png

Misurazione del rapporto di contrasto
Questi valori sono sempre difficili da rilevare, la procedura impone precisione di posizionamento della sonda e molta pazienza. La misurazione richiede un ambiente favorevole e perfettamente buio. Per rendere l’idea, il solo accendersi del display di uno smartphone durante il test viene rilevato dalla sonda compromettendo il risultato. Si è reso necessario ripetere le letture più volte paragonandole tra loro per essere ragionevolmente certi dei dati che sono emersi.
Abbiamo anche deciso di fare una misurazione pratica lasciando i proiettori impostati per illuminare uno schermo largo 280 cm ad una distanza di 420 dal telo. Diaframma aperto al massimo e bilanciamento del bianco 100% calibrato. Non sono incluse prove teoriche quali WIDE, TELE, DIAFRAMMA TOTALMENTE CHIUSO; riteniamo che misurare una condizione di zoom “comune” con diaframma aperto (tipicamente usuale per HDR) sia ugualmente utile ed interessante, rispecchiando agevolmente un’installazione “nella media”.

​​​​​​​​​

 
backtotop.png

IL RISULTATO

JVC DLA-N5     21'869:1 

SONY VPL-VW570     12'392:1

Risoluzione Ottica e Sistemi di Enfatizzazione del Dettaglio. Nel cuore della comparativa. Il livello di risoluzione delle immagini prodotte da JVC N5 e da Sony VW570. Un parametro che ogni utente ritiene alla base della propria scelta di acquisto di un videoproiettore. Non che luminosità, colore, gamma e contrasto siano meno importanti, ma la risoluzione, la precisione nel riprodurre immagini dettagliate e l'assenza di rumore video godono di un posto privilegiato nel cuore degli appassionati. Per comparare la Risoluzione Ottica (in assenza di sistemi digitali di enfatizzazione) ed i Sistemi di Enfatizzazione del Dettaglio (Multi Pixel Control MPC per JVC e Dettaglio & Reality Creation per Sony) abbiamo utilizzato immagini statiche con risoluzione UHD non toccate dai sistemi di scaling ed aspect-zooming dei due proiettori e fotografate con una fotocamera reflex Canon EOS 60D + teleobiettivo SIGMA 150-600mm con focale effettiva fissata a 240mm, fuoco manuale e stabilizzatore ottico attivo. Canon anch'essa in manuale con diaframma F5, shutter 1/16 sec., ISO200, RAW output ed azionata con telecomando. Le immagini sono state salvate in formato PNG lossless per la pubblicazione sul web così da non perdere qualità o introdurre rumore tramite compressione JPEG. E' stato fatto tutto per ottenere risultati quanto più veritieri e facili da consultare. Nell'equazione è bene considerare che il JVC N5 dispone di un'ottica in cristallo da 65mm mentre al Sony VW570 è stata assegnata una meno nobile ottica in materiale sintetico. Le immagini utilizzate sono quattro e scaricabili al seguente link per testarle sui vostri proiettori : http://necessori.net/Plasmapan-JVC-N5-vs-SONY-VW570/IMMAGINI-TEST-ORIGINALI.ZIP . Di seguito evidenziamo con un rettangolo rosso il punto analizzato con il nostro teleobiettivo di ciascuna immagine in relazione al centro dell'ottica in quanto abbiamo voluto testare JVC e Sony sia in parti più vicine al centro che in altre più periferiche (la immagini seguenti sono le originali, non le proiettate) :

 

Immagine 1

Immagine 2

Immagine 3

Immagine 4

Ciascuna delle quattro immagini di test è inviata tramite cavo HDMI in fibra ottica RUIPRO da 10 metri alternativamente ai due proiettori dal player OPPO UDP-203 il quale ha i parametri di regolazione di immagine in default. La prima immagine di test per ognuno dei due proiettori rappresenta la Pura Risoluzione Ottica con i settaggi dei Sistemi di Enfatizzazione del Dettaglio AZZERATI. Vogliamo in questo modo vedere la qualità di base dell'ottica e del percorso di signale interno. Poi passeremo ad un livello medio di Enfatizzazione del Dettaglio : sul JVC setteremo MPC con la voce Intensificare a 3 e sul Sony la voce Dettaglio a 50. In ultimo analizzeremo un livello alto di Enfatizzazione del Dettaglio : sul JVC setteremo MPC con la voce Intensificare a 5 e sul Sony la voce Dettaglio a 50 + Reality Creation a 30. Noterete come JVC ha un singolo controllo di di Enfatizzazione del Dettaglio (MPC con escursione da zero a 10) mentre Sony ha un doppio controllo (Dettaglio + Reality Creation, entrambi con escursione da zero a 100). Questi controlli agiscono su ciò che l'ottica del proiettore riesce a restituire su schermo cercando di migliorare la sensazione di definizione, ma nascondono delle insidie come : aumento del rumore video, contorni eccessivamente marcati, sensazione di immagine meno naturale e quindi più digitale. Perciò un utente esperto che usa i controlli di Enfatizzazione del Dettaglio deve criticamente analizzare il loro effetto su schermo e comunque ridurre il loro uso al minimo necessario. Approfondiremo questo argomento tra poche righe. La comparativa tra JVC DLA-N5 e Sony VW570 :

Immagine 1 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3899-N5-ZERO.png

Immagine 1 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 1 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3900-N5-MPC3.png

Immagine 1 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Particolare a dimensioni originali

Immagine 1 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3901-N5-MPC5.png

Immagine 1 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Particolare a dimensioni originali

Immagine 1 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3902-VW570-ZERO.jpg

Immagine 1 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 1 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3903-VW570-DETT50.jpg

Immagine 1 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 1 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3904-VW570-DETT50-30RC.jpg

Immagine 1 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Particolare a dimensioni originali

Immagine 2 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3905-N5-ZERO.png

Immagine 2 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 2 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3906-N5-MPC3.png

Immagine 2 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Particolare a dimensioni originali

Immagine 2 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3907-N5-MPC5.png

Immagine 2 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Particolare a dimensioni originali

Immagine 2 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3908-VW570-ZERO.png

Immagine 2 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 2 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3909-VW570-DETT50.png

Immagine 2 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 2 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3910-VW570-DETT50-30RC.png

Immagine 2 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Particolare a dimensioni originali

Immagine 3 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3911-N5-ZERO.png

Immagine 3 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 3 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3912-N5-MPC3.png

Immagine 3 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Particolare a dimensioni originali

Immagine 3 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3913-N5-MPC5.png

Immagine 3 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Particolare a dimensioni originali

Immagine 3 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3914-VW570-ZERO.png

Immagine 3 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 3 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

Immagine 3 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 3 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3916-VW570-DETT50-30RC.jpg

Immagine 3 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Particolare a dimensioni originali

IMG_3917-N5-ZERO.png

Immagine 4 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

Immagine 4 : JVC N5, Pura Risoluzione Ottica. MPC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 4 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3918-N5-MPC3.png

Immagine 4 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 3. Particolare a dimensioni originali

Immagine 4 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3919-N5-MPC5.png

Immagine 4 : JVC N5, Enfatizzazione attiva : MPC a 5. Particolare a dimensioni originali

Immagine 4 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3920-VW570-ZERO.png

Immagine 4 : Sony VW570, Pura Risoluzione Ottica. Dettaglio ed RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 4 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3921-VW570-DETT50.png

Immagine 4 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a Zero. Particolare a dimensioni originali

Immagine 4 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Click per scaricare l'immagine originale

IMG_3922-VW570-DETT50-30RC.jpg

Immagine 4 : Sony VW570, Enfatizzazione attiva : Dettaglio a 50 e RC a 30. Particolare a dimensioni originali

Allineamento Matrici JVC DLA-N5

Allineamento Matrici Sony VPL-VW570

Le considerazioni sul test di Risoluzione Ottica e Sistemi di Enfatizzazione del Dettaglio mettono in luce un sorprendente JVC DLA-N5 in grado di risolvere le immagini in modo sempre naturale ed estremamente pulito sin dalla pura Risoluzione Ottica in assenza di aiuti digitali. Il Sony VW570 paga lo scotto di non essere stato equipaggiato con un'ottica in cristallo al pari di quella JVC. L'ottica di alta qualità dovrebbe rappresentare un punto fermo per un videoproiettore 4K nativo di alto livello. Passando ai Sistemi di Enfatizzazione del Dettaglio (MPC per JVC e Dettaglio + Reality Creation per Sony) possiamo descrivere il sistema JVC come volutamente delicato e semplice nell'utilizzo (un solo valore da zero a 10) mentre il sistema Sony è decisamente più complesso ed insidioso nei risultati se lasciato in mano ad utenti non esperti. Andando inoltre a confermare ciò che è stato rilevato da utenti americani nell'immagine di test 4 è evidente sul Sony VW570 del "Purple-Fringing", un'aberrazione cromatica violacea causata da una non perfetta armonia tra ottica, percorso digitale del segnale e probabilmente anche per un sistema di allineamento fine delle matrici non esente da problemi. Di seguito un breve video sui pericoli del sistema Sony Reality Creation in termini di naturalezza di immagine (guardare a pieno schermo ed almeno in 2K) :

backtotop.png

Test Video UHD HDR Fianco a Fianco  la parola alle immagini con Sony VW570 a sinistra e JVC N5 a destra in una comparativa simultanea di resa video HDR. I due videoproiettori sono stati calibrati al meglio delle loro possibilità, il collegamento con il lettore Oppo 203 è diretto e per mezzo del cavo RUIPRO HDMI 4K in fibra ottica e lo schermo di proiezione è il GLOBAL COMMANDER PURITY 8K 120" 21:9. La nostra telecamera Panasonic 4K con ottica Leica Dicomar è stata settata in modalità manuale a basso ISO per ottenere un'immagine più che mai fedele al lavoro dei due proiettori. A voi i risultati (guardare a pieno schermo ed almeno in 2K) :

 
backtotop.png

Le Conclusioni del test comparativo JVC DLA-N5 vs Sony VPL-VW570

 

La lunga frattura di 8 anni nel mondo della videoproiezione è terminata. JVC con un 4K simulato dal sistema e-Shift e Sony con matrici 4K native è uno scenario del passato. I due giganti dell'Home Cinema nel 2019 si muovono sullo stesso terreno fatto di 4096 per 2160 pixels nativi. Il temporeggiare di JVC ha concesso a Sony la creazione di uno strutturato marketing 4K Nativo, ma l'inventore della tecnologia DILA ha atteso, sviluppato ed infine scagliato sul mercato un'armata 4K Nativa composta dai tre modelli DLA-N5, N7 ed NX9. Dai risultati di questo test lo ha fatto bene. I dettagli sono stati curati al punto che l'ottica in cristallo da 65mm dedicata alle nuove matrici è stata montata anche sul junior level N5 e questo ci ha fatto pensare ad una comparativa all'apparenza sbilanciata con un Sony di livello di prezzo superiore, il VPL-VW570. Abbiamo messo sul campo, con animo pronto a qualsiasi risultato, strumentazioni di precisione, il migliore software di calibrazione, tante misure e tanti rilevamenti fotografici e video, il tutto organizzato e condotto dalla pregevole capacità tecnica di Vincenzo Graziano. Il percorso di identificazione delle performances di JVC N5 e Sony 570 è stato interessante e siamo in grado di tirare delle somme precise : JVC N5 prevale su rapporto di contrasto, colori, capacità di risolvere il GAMMA HDR, dettaglio e risoluzione della nuova ottica in cristallo. Il Sony 570, pur migliorato rispetto alle serie precedenti, esce frastornato dall'incontro con l'esordiente DILA 4K di prezzo inferiore, pur confermandosi un prodotto valente. Ad esempio nel campo dell'interpolazione dei frames (funzione Sony Motion Flow) per la visione più fluida di eventi sportivi e cartoni animati è avanti a JVC ed al suo sistema Clear Motion Drive. I due complessi sistemi Sony di Enfatizzazione digitale del Dettaglio (di cui il più conosciuto è il Reality Creation) devono fare i conti con una risoluzione ottica non eccelsa ed è chiaro che enfatizzare ed amplificare ciò che scricchiola in partenza è un compito che comporta dei rischi. Sony ha probabilmente vissuto anni di scarso allenamento e siamo certi che l'arrivo in grande stile di JVC in campo 4K Nativo porterà nel 2020 a videoproiettori decisamente superiori. La forza della concorrenza.

LINK alla Videorecensione del confronto N5 vs VW570 : https://www.youtube.com/watch?v=yupvzgXHtiE&feature=youtu.be

Email di contatto : info@plasmapan.org

Tel. 3351448229 / 071895301 / 3358139092

Grazie per la vostra attenzione

backtotop.png
  • YouTube
ISCRIVITI ALLA MAILING LIST PLASMAPAN TUBE
per essere informato sulle nostre nuove video recensioni

© 2019 by Gianluca Vignini, Titolare Plasmapan Italia

Ancona (sede) e Bologna (demoroom)  |  Tel. 3351448229 / 071895301

Via Lorenzo Lotto, 16  60127  AN  P.IVA 02050440425